MATERIA E MOVIMENTO

Laboratorio per attori condotto da Vinicio Marchioni e Milena Mancini

Laboratorio per attori diretto da Vinicio Marchioni e Milena Mancini
organizzato da Theatron 2.0 in collaborazione con Teatro Argot Studio e Anton Produzioni

Giorni 👉 1/6 ottobre (previsto un giorno di pausa da definirsi)
Orari 👉 dalle 10.00 alle 17.00 (prevista 1h di pausa pranzo)
Luogo 👉 Teatro Argot Studio – Via Natale del Grande, 27 – Roma

PROGRAMMA DI LAVORO:
▪ rilassamento, concentrazione e corpo scenico;
▪ lettura, analisi e lavoro su tre scene tratte da “Tre sorelle” di Anton Čechov.

Il lavoro quotidiano si dividerà tra una prima parte di movimento scenico, esercizi a corpo libero sulla musica, improvvisazioni singole e di gruppo ed una seconda parte di lettura, analisi e lavoro sulle scene prescelte.

🔹 Obbligatoria per i partecipanti la lettura preventiva (più di una volta) del testo integrale di Tre sorelle di Anton Cechov, preferibilmente con la traduzione di Gerardo Guerrieri, Ed. Einaudi.
🔹 Si richiede abbigliamento comodo da lavoro.
🔹 Si richiedono scarpe col tacco e gonna per le donne; scarpe classiche, pantaloni e giacca per gli uomini, fazzoletto di stoffa e un libro (per tutti i partecipanti).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Inviare entro il 15 settembre una mail con curriculum e 2 foto (1 figura intera e 1 primo piano) a formazione@theatronduepuntozero.it specificando se si intende prendere parte al laboratorio come partecipante o uditore.
▪ Massimo 15 partecipanti
▪ Massimo 3 uditori

PER INFORMAZIONI: info@theatronduepuntozero.it

💸 COSTO
Quota partecipante: 250 euro (la quota comprende tessera associativa)
Quota uditore: 100 euro (la quota comprende tessera associativa)

🌸Tutti i partecipanti al laboratorio potranno acquistare ad un costo convenzionato i biglietti de “LA TRILOGIA DELL’ESSENZIALE” in scena al Teatro Argot Studio dal 3 al 6 ottobre e dal 10 al 13 ottobre 2019

VINICIO MARCHIONI
Vinicio Marchioni in venti anni di carriera vanta un CV lunghissimo. Protagonista teatrale diretto tra gli altri da G. Marini, L. Ronconi, A. Latella, R. Latini, D.Lescot, L. Muscato, A. Cirillo. Ha scritto, diretto e interpretato La più lunga ora, testo sulla vita del poeta Dino Campana. Scrive e lavora assieme a Milena Mancini, con cui ha realizzato e diretto Amore e Psiche tratto da Le Metamorfosi di Apuleio, la Trilogia dell’essenziale composta da l’eredità dolcissima di Renato Cane, Una passione e la nipote di Mubarak di Valentina Diana e Uno zio Vanja da Anton Cechov.
In tv per Sky è Il freddo nella serie Romanzo criminale, dopo quel successo sceglie con grande parsimonia i suoi lavori televisivi.
Al cinema dal 2009 come protagonista con 20 sigarette di A. Amadei vince al Festival di Venezia il premio come miglior attore nella sezione Controcampo Italiano, il Premio Biraghi, il Premio Pasinetti e la candidatura al David di Donatello. Da allora ha lavorato in più di 20 film, alternando ruoli impegnati e drammatici a ruoli da commedia, opere prime e film d’autore, diretto dai più importanti registi italiani e internazionali, collezionando due candidature ai Nastri d’argento e svariati premi. Debutta alla regia cinematografica nel 2015 con il cortometraggio in pellicola La ri–partenza, omaggio in b\n a L’arrivo del treno dei fratelli Lumiere.

MILENA MANCINI
Milena Mancini si diploma al Balletto di Roma nel 1996. Lavora in Italia e nel mondo con artisti come Claudio Baglioni, Kylie Minogue, Ricky Martin, Robbie Williams e Geri Halliwell sotto la direzione artistica di Luca Tommassini, Rafael Bonachela e Tina Landon.
Balla in numerosi eventi mondiali come World Music Awards, European Music Awards, Top of the Pops, apertura dei mondiali di calcio France 2000. Nel 2003 interrompe la sua carriera nella danza e si trasferisce a Los Angeles per studiare recitazione con Bernard Hillard e Greta Seacat.
Come attrice lavora con G. Muccino, M. Rovere, F. Moccia, G. Capitani ne “Il Generale Dalla Chiesa”. E’ la protagonista femminile della serie tv “Grandi Domani” per la regia di V. Terracciano. E’ la protagonista femminile de “Il più grande sogno” di M. Vannucci e ne “La terra dell’abbastanza” dei fratelli D’Innocenzo.
Lavora in coppia con V. Marchioni, curando scene, costumi e coreografie di videoclip, spettacoli come Uno Zio Vanja (in cui recita nel ruolo di Elena), La più lunga ora (in cui recita nel ruolo di Sibilla Aleramo), “Favola di amore e psiche” e nel cortometraggio “La ri-partenza”, premiato al Festival del Cinema di Venezia con il premio Starlight. Artista poliedrica che sfugge alle definizioni, segue numerosi attori come acting coach con particolare attenzione rivolta all’uso del corpo nella recitazione.

Altri articoli: